Su questo sito utilizziamo cookie, nostri e di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta la nostra informativa sui cookie. Chiudendo questo elemento o interagendo con il sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies del sito web www.emergingseries.net

Nuove Pratiche Fest: la seconda giornata

16-03-2017

Ieri l'Ecomuseo Mare Memoria Viva ha ospitato la seconda giornata di eventi programmati per il Nuove Pratiche Fest. Esperti e addetti del settore hanno trascorso la mattina a discutere e confrontarsi sul tema dell'audience development. 

Alessandra Gariboldi (ricercatrice Fondazione Fitzcarraldo) ha presentato alcune delle possibili strategie per attirare nuovi pubblici e, insieme ad Antonia Silvaggi (Melting Pro), ha illustrato le caratteristiche del progetto ADESTE. Subito dopo è stato possibile ascoltare alcune testimonianze dei partecipanti al percorso ADESTE: Francesco Mannino (Presidente Officine Culturali), Nicola Margnelli (cooperativa Myosotis), Cristina Alga (CLAC), Andrea Cassina (Biblioteca di Verbania) e Samuela Caliari (MUSE, il Museo delle Scienze di Trento). Il pubblico è stato poi coinvolto con la formazione di focus group pensati per sviscerare tutti gli aspetti possibili dell'audience development. Per pranzo i presenti hanno consumato il cibo preparato dal progetto sociale “Cotti in fragranza” ed hanno assistito a quattro differenti pitch: Laura Barreca ha parlato delle attività del Museo Civico di Castelbuono; Rino Lombardi ha presentato l'iniziativa del Museo della Bora di Trieste, membro dell'Associazione Piccoli Musei, che ha come obiettivo la raccolta di materiale di un tema trasversale come il vento e la sua promozione; Elisa Bonacini ha spiegato il progetto IZI TRAVEL, che si fonda su un'applicazione per cellulari e tablet per la condivisione del sapere, possibile tramite l'accesso ad audioguide gratuite; in chiusura Elena Bertelli di BAM! ha parlato della relazione tra museo ed open data su cui poggia il progetto Wikimuseums. Le attività si sono concluse alla GAM con la tavola rotonda di presentazione del Rapporto Federculture 2016, durante la quale sono intervenuti Antonella Purpura (GAM Palermo), Claudio Bocci (Federculture), Francesco Giambrone (Teatro Massimo), Ilda Curti (Associazione IUR), Giovanna Barni (CoopCulture), Francesco Mannino (Officine Culturali).

 

Claudio Macaluso

Additional Info

Read 351 times Last modified on Giovedì, 16 Marzo 2017 11:35
Rate this item
(1 Vote)

CON IL PATROCINIO DEL DIPARTIMENTO CULTURE E SOCIETÀ DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO

EmergingSeries  è parte dell'OSSERVATORIO SUI MEDIA DIGITALI

L'OSSERVATORIO  indaga lo scenario mediale contemporaneo in relazione al Web e al Mobile, concentrando l'attenzione soprattutto su Web Cinema, Web TV, Web Serie, Web Documentari, App e Social Network. Focalizza le proprie analisi sulle relazioni tra tecnologie (device e software), mercato, modelli di fruizione, pratiche e forme di narrazione, costruzione dell'informazione, piattaforme, profilazione utente, forme di condivisione, partecipazione, circolazione e interattività: Storytelling Crossmediale e Transmediale, Gamification, Convergenza.

                     

Newsletter

Contattaci

Siamo aperti a segnalazioni, post, commenti, indicazioni di ogni tipo, sul sito e sui social network: Stay tuned !!! Read more

Chi siamo

EMERGINGSERIES  è una piattaforma online sul fenomeno delle webserie e dei webdoc.

Il progetto nasce in ambito accademico e riunisce giornalisti, studiosi, operatori nel mondo del cinema e dei media.

Read more

Licenza Creative Commons
EmergingSeries Journal di www.emergingseries.net è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale .
Dal lavoro di www.emergingseries.net
Privacy Policy