Su questo sito utilizziamo cookie, nostri e di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più consulta la nostra informativa sui cookie. Chiudendo questo elemento o interagendo con il sito senza modificare le impostazioni del browser acconsenti all'utilizzo di tutti i cookies del sito web www.emergingseries.net

Con l’avvento della rete e dei social network e con il sempre più deciso affermarsi della dimensione gaming del digitale, l’universo mediale è stato attraversato da forme intense di interattività: dal semplice commento, risposta e scrittura dei forum dei blog e dei social, fino a pratiche di storytelling partecipato. La televisione diventa smart e si fa interattiva, il cinema si ibrida in rete con i game e nascono forme di cinema, di web serie e di web documentari interattivi. L’uso di sensori come Kinect e di microchip rendono performativa la fruizione trasformando definitivamente lo spettatore in utente. E l’interactive design produce software e interfacce sempre più aperte alla manipolazione da parte dell’utente. L’interattività coinvolge il mondo dei media, il web e l’universo mobile e si insinua nelle pratiche: giornalismo, comunicazione pubblica, pubblicità, performing art e così via.

Fino alla fine del secolo scorso, produrre fiction seriale era impresa possibile solo per la tv generalista. Oggi non è più così. L’esplosione mondiale del web e dei suoi canali distributivi, YouTube in testa, permette alla fiction di arrivare a costo zero a milioni di utenti, potenziali consumatori. Da qui la nascita del fenomeno seriale concepito e prodotto appositamente per il web. Fare webserie si occupa di questo. La prima parte racconta come è nato e come si è sviluppato il mondo della webserialità, quali sono i suoi generi, i suoi successi, i suoi eventi. La seconda parte, attraverso analisi, interviste e testimonianze di chi le ha fatte, spiega come realizzare webserie: espone il cosa e il come si fa fase per fase, dall’ideazione alla promozione, passando per la ricerca dei fondi, l’interazione con gli spettatori, la diffusione online e tanto altro.

Il volume si interroga sulla relazione tra la creatività giovanile e alcune nuove forme dell'audiovisivo, concentrando l'attenzione sul successo della piattaforma di contenuti YouTube. La domanda di fondo da cui muove il testo non è come i media influenzano i giovani spettatori, quanto piuttosto come questi si avvicinano ai loro meccanismi tramite la mediazione di processi di riscrittura creativa. Abbandonare i pregiudizi verso queste forme della cultura partecipativa giovanile è essenziale per avvicinarsi alla comprensione del modo in cui si costruisce e si trasforma l'esperienza mediale di molti ragazzi. Per molti adolescenti che smontano, manipolano e riassemblano materiali audiovisivi l'abilità sul versante tecnico è chiaramente uno strumento per esprimere la propria posizione nei confronti di un racconto e per entrare in relazione con una comunità. Nel testo, con l'ausilio di molti esempi, vengono prese in esame alcune delle modalità espressive più ricorrenti tramite le quali giovani consumatori creativi contribuiscono a trasformare e a condividere le forme e i linguaggi dell'audiovisivo.

 

Le webdoc existe-t-il? La question se pose depuis 2005 et l'apparition des premières formes nouvelles de documentaires sur Internet. Le essais se sont ensuite multipliés, avec plus ou moins de réussite, sans que l'on s'arrête encore vraiment pour réfléchir sur un genre en plein essor, et qui continue à se chercher. Qu'est-ce qu'un webdocumentaire? Que pourrait-il, que devrait-il devenir? Comment concevoir un tel objet? Comment l'écrire? Avec quelles formes narratives? Quid de l'interactivité ou de la délinéarisation? Quel modèle de production? Quelle diffusion? Et pour quelle audience? Qu'en est-il, finalement, des perspectives du genre?

CON IL PATROCINIO DEL DIPARTIMENTO CULTURE E SOCIETÀ DELL'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO

EmergingSeries  è parte dell'OSSERVATORIO SUI MEDIA DIGITALI

L'OSSERVATORIO  indaga lo scenario mediale contemporaneo in relazione al Web e al Mobile, concentrando l'attenzione soprattutto su Web Cinema, Web TV, Web Serie, Web Documentari, App e Social Network. Focalizza le proprie analisi sulle relazioni tra tecnologie (device e software), mercato, modelli di fruizione, pratiche e forme di narrazione, costruzione dell'informazione, piattaforme, profilazione utente, forme di condivisione, partecipazione, circolazione e interattività: Storytelling Crossmediale e Transmediale, Gamification, Convergenza.

                     

Newsletter

Contattaci

Siamo aperti a segnalazioni, post, commenti, indicazioni di ogni tipo, sul sito e sui social network: Stay tuned !!! Read more

Chi siamo

EMERGINGSERIES  è una piattaforma online sul fenomeno delle webserie e dei webdoc.

Il progetto nasce in ambito accademico e riunisce giornalisti, studiosi, operatori nel mondo del cinema e dei media.

Read more

Licenza Creative Commons
EmergingSeries Journal di www.emergingseries.net è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale 4.0 Internazionale .
Dal lavoro di www.emergingseries.net
Privacy Policy